giovedì 10 gennaio 2013

Studentessa o escort?

Per molte studentesse universitarie italiane ormai fare la escort è normale. Hanno capito che grazie al sesso possono comprarsi tutto quello che vogliono. Ma ci sono arrivate tardi. Le loro mamme lo sapevano già, le donne italiane sanno che con la vagina possono fare strada sul posto di lavoro. Ma voi immaginate quante sono le casalinghe ufficialmente perbene che si prostituiscono semplicemente per comprarsi abiti firmati o andare al centro benessere?

Le spese che fanno con i profitti di questa attività sono così futuli che a me viene il fondato sospetto che lo facciano più che altro per piacere personale, non per soldi.

E la cosa è ancora più evidente con le studentesse che si prostituiscono. Voi che ne pensate?

2 commenti:

  1. Trovo tutto ciò meraviglioso a dir poco.

    Basta col falso perbenismo che crea tante frustrazioni ed altrettante guerre.

    W le studentesse e le casalinghe escort!

    RispondiElimina
  2. cara Giulia... interessanti i tuoi commenti... come contattarti? sto scrivendo un libro sulle molle interiori dell'erotismo... hai un'email?

    RispondiElimina